Scenari futuri

Oltre la crisi, verso un futuro emergente

Oltre la crisi, verso un futuro emergente

Sarà solo una lunga crisi aggiustabile applicando vecchie strategie e le solite ricette? O sarà piuttosto la fine di una civiltà che sta distruggendo se stessa e l’ambiente che la ospita? O sarà forse il travaglio connesso alla  nascita di una nuova civiltà che sta emergendo da un futuro che potrebbe essere radicalmente diverso da quello che molti pensano? Comunque sia, siamo di fronte ad...

Read More

Dall’altra sponda del Mediterraneo. Migrazioni in Italia tra parole e numeri

Dall’altra sponda del Mediterraneo. Migrazioni in Italia tra parole e numeri

Qualcuno pensava che nella società dell’informazione fosse tutto più facile: democrazia trasparente, cittadini informati; l’avvento delle tecnologie digitali e il dominio mediatico stanno portando invece verso la società della post verità; un luogo dove i fatti sono spesso subordinati alle opinioni, dove è estremamente difficile discernere e valutare, dove anche le notizie ufficiali...

Read More

Verso la fine del lavoro? Se tramonta lo stato sociale e manca l’innovazione resta solo l’arte di arrangiarsi

Verso la fine del lavoro? Se tramonta lo stato sociale e manca l’innovazione resta solo l’arte di arrangiarsi

Qualche anno fa era venuto di moda – seguendo la consueta pratica cara a intellettuali, politici e dirigenti di copiare ottusamente e senza discernimento qualsiasi cosa provenga dall’altra sponda dell’atlantico – il termine workfare, inteso come modello alternativo al classico welfare state (molto meglio sarebbe dire: stato sociale); esso doveva consistere in politiche...

Read More

Il caos in casa. Buone idee e tristi semplificazioni per orientarsi in un mondo in drammatico cambiamento

Il caos in casa. Buone idee e tristi semplificazioni per orientarsi in un mondo in drammatico cambiamento

L’Europa è in crisi profonda, il bacino mediterraneo è diventato una zona di fortissima tensione geopolitica, migrazioni drammatiche stanno mettendo in difficoltà quel che rimane dei sistemi di welfare e creano contrapposizioni crescenti con le popolazioni residenti. L’Italia che sta geograficamente al centro di questi scenari è stata finora risparmiata dal terrorismo ma l’insicurezza e la paura...

Read More

Sharing economy tra business e collaborazione sociale

Sharing economy tra business e collaborazione sociale

Malgrado ogni giorno venga celebrato dai media il modello economico dissipato dominato dalla finanza e dalla speculazione, non mancano né idee né applicazioni pratiche che sembrano andare verso una direzione differente  e più sostenibile; non a caso proliferano termini che ci richiamano ad una possibile economia dal volto più umano, maggiormente orientata alla sostenibilità e alla tutela degli...

Read More

E’ tempo di tornare a riflettere seriamente sul tema dei bisogni umani?

E’ tempo di tornare a riflettere seriamente sul tema dei bisogni umani?

Una certa cultura economica ha finito con il ridurre la secolare discussione sui bisogni ad un mero calcolo basato sulla relazione tra domanda aggregata ed offerta del mercato; il bisogno economico, stimolo di ogni attività economica, viene infatti definito come uno stato di insoddisfazione, un desiderio che spinge l’uomo a cercare un bene idoneo ad eliminarlo. La crisi perdurante e...

Read More

Ambienti di vita 2.0: vivere dopo la fine della società industriale, tra comunità tribali e nuove tecnologie

Ambienti di vita 2.0: vivere dopo la fine della società industriale, tra comunità tribali e nuove tecnologie

La società in cui viviamo sembra avere una strana qualità: spinge verso l’omologazione e contemporaneamente verso la personalizzazione di massa; recupera e rilancia antichi saperi celebrando l’esigenza di nove conoscenze; esalta il lavoro e contemporaneamente lo distrugge; crea ambienti artificiali e fa emergere opposte tendenze naturiste ed ecologiche. A quanti accettano questa complessità e...

Read More

Tra presente e futuro: 3 strategie per dar senso alla vita nella società delle conoscenze

Tra presente e futuro: 3 strategie per dar senso alla vita nella società delle conoscenze

C’è un grande bisogno di chiarezza, Negli ultimi decenni ci sono state grandi trasformazioni, sono successe molte cose alcune belle altre brutte. L’ambiente di vita è profondamente cambiato e con esso stanno forse mutando i bisogni e le esigenze attraverso le quali gli esseri umani danno senso al loro vivere; soprattutto, la trasformazione in atto sembra diventare ancora più veloce e...

Read More

La rivoluzione dell’informazione: big data e la rivincita degli statistici

La rivoluzione dell’informazione: big data e la rivincita degli statistici

Le prime idee sulla società dell’informazione sono nate nei lontani anni ’50 e si sono lentamente diffuse grazie ad una serie di studi pionieristici che mettevano in risalto il ruolo crescente delle tecnologie della comunicazione. L’espressione fa riferimento ad una società post-industriale caratterizzata dal prevalere di un paradigma centrato sull’informazione su quello...

Read More

Dovremmo diventare tutti più creativi? 6 suggestioni per affrontare con maggior leggerezza il futuro

Dovremmo diventare tutti più creativi? 6 suggestioni per affrontare con maggior leggerezza il futuro

Anche in Italia questi sono tempi di grande cambiamento, di effervescenza e di rischio: tale situazione, che si mostra con tutte le caratteristiche di un sistema complesso mutante in modo imprevedibile, dipende dalle relazioni di molte variabili che si intrecciano tra di loro, di tipo demografico, economico, sociale, tecnologico, ambientale. Non si possono cogliere i segni dei tempi, quelli che...

Read More

Bit, tamburi e messaggi. Le conversazioni che plasmano il nostro mondo

Bit, tamburi e messaggi. Le conversazioni che plasmano il nostro mondo

Possiamo immaginare la società come una conversazione ininterrotta tra milioni di persone che avviene attraverso diverse forme di linguaggio e lo scambio incessante di messaggi e di artefatti che incorporano conoscenza. Anche la nostra identità è in buona parte fondata su una conversazione interiore ininterrotta, dalla quale dipende in buona parte la nostra felicità e il nostro rapporto con il...

Read More

3 modi per imparare nella società della conoscenza: educazione formale, informale e non formale

3 modi per imparare nella società della conoscenza: educazione formale, informale e non formale

Siamo esseri sociali che abitano un ambiente altamente tecnologico in rapida evoluzione; direttamente o indirettamente ognuno contribuisce a sostenere questo cambiamento che modifica velocemente le condizioni di vita ed obbliga ad un costante  apprendimento di conoscenze che diventano sempre più indispensabili per godere dei benefici del cosiddetto progresso e non rimanerne vittime. Viviamo...

Read More

Le tecnologie digitali distruggono lavoro e spingono verso il reddito di cittadinanza?

Le tecnologie digitali distruggono lavoro e spingono verso il reddito di cittadinanza?

Un fantasma si aggira nelle nostre società opulente flagellate dalla crisi; esso aveva accompagnato  lo sviluppo industriale e si ripresenta oggi in forme nuove, spesso non immediatamente accessibili al senso comune: è il timore che la tecnologia, le macchine, possano distruggere il lavoro e l’occupazione, lasciando fasce di popolazione sempre più ampie in balia della miseria. Fino a qualche...

Read More

[ Citazioni ] > Adriano Olivetti > L’importanza delle forze spirituali

[ Citazioni ] > Adriano Olivetti > L’importanza delle forze spirituali

Imprenditore illuminato, utopista, visionario, Adriano Olivetti resta una presenza isolata ed enorme nel panorama non solo italiano dell’ultimo secolo. Da ingegnere egli credeva nella forza della scienza e della tecnica ma, da uomo, credeva ancor di più nel potere illimitato delle forze spirituali, amore, verità, giustizia e bellezza. La sua attenzione al bene comune e alla comunità,...

Read More

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi